Archive for the ‘arte’ Category

Bottoni per l’arte

lunedì, dicembre 6th, 2010

Ran Hwang è un’artista coreana che utilizza bottoni e spille per le sue installazioni.
Nessun adesivo è usato per realizzare queste opere, solo spilli in modo da lasciare liberi i bottoni che, come dice la stessa artista, “sono liberi di rimanere e muoversi , il che implica la tendenza genetica umana di essere indecisa. Io uso i bottoni perché sono comuni e ordinari, come l’esistenza degli esseri umani “.

La sua arte è anche una forma di pratica meditativa che l’aiuta a ritrovare la pace interiore, “con il martellamento di migliaia di spilli su una parete, scopro il significato dell’ esistenza”, racconta Ran, “come i monaci che praticano lo Zen di fronte al muro, il mio lavoro è una forma di performance che porta a trovare se stessi”.

Di seguito, una selezione delle sue opere. Se volete vedere le altre, andate sul suo sito.


via

Un bottone per matita

domenica, novembre 7th, 2010

Molti artisti hanno usato le matite per creare opere d’arte, ma Dalton Ghetti crea capolavori in miniatura sulle punte delle matite. Quella che vedete qui sopra è una delle sue micro-sculture che richiedono tantissimo tempo per essere realizzate, a volte anche anni. Dopo aver sperimentato la scultura con materiali diversi, un giorno gli è brillata l’idea di utilizzare la grafite e da allora non ha più smesso.

Tre gli strumenti fondamentali per creare queste sculture incredibili: una lama di rasoio, ago da cucire e un coltello da scultura.

“La matita è stata come una sorta di sfida tra me e me” ha detto “posso fare qualsiasi cosa veramente grande, ma le piccole cose è davvero difficile, così ho pensato: fammi vedere quanto più in piccolo mi posso spingere”.


Ritratti di bottoni

domenica, agosto 15th, 2010

Questi bellissimi ritratti sono stati interamente realizzati con bottoni da due illustratrici estoni: Maria Ader e Johanna Ulfsak. In ordine di apparizione tre notissimi fashion designers: Vivienne Westwood, Manolo BlahnikKarl Lagerfeld

Bottoni da kimono

lunedì, febbraio 15th, 2010

I cosiddetti bottoni da kimono sono piccole sculture per lo più in avorio o legno chiamati netsuke.
I netsuke, oggi considerati vere e proprie opere d’arte e oggetto di desiderio da parte di collezionisti di tutto il mondo, hanno due fori sul retro e servivano da contrappeso per portare oggetti (porta-monete, contenitori di inchiostro e pennelli, custodie per le pipe e tabacco, kit da fumo, portachiavi e porta-sigilli) dato che i kimono non avevano tasche.

Ne esistono diverse tipologie. Quelli qui in basso sono quelli che più si avvicinano per forma ai bottoni classici:

Altri bottoni da cintura sono i chui-tzu cinesi, considerati gli antenati dei netsuke. Qui potete trovare un breve saggio su quelli a forma di scimmia.

Bottoni in mostra

domenica, gennaio 31st, 2010

Nel 2003 presso il Padiglione Reale della stazione Centrale di Milano si è tenuta la mostra “Il Bottone – Storia Arte e Moda” curata da Franco Jacassi, collezionista e proprietario dei bottoni esposti.
Migliaia di bottoni di materiali ed epoche diverse a testimoniare la bellezza, la versatilità e la creatività di questi oggetti. Il tutto accompagnato da un bellissimo catalogo che potrete sfogliare qui e da una mostra nella mostra: immagini fotografiche di Alfredo Sabbatini che esaltano, tra colori e bianco e nero, meravigliosi bottoni.

E se non siete stati tra i fortunati visitatori (come me) vi dovrete accontentare di questo giro virtuale: